Le proteine danneggiano i reni?

Molte volte ho sentito questa domanda nei centri fitness che ho frequentato. E troppe volte ho sentito la risposta sbagliata! Molti medici di famiglia , probabilmente per eccessiva scrupolosità, sconsigliano l’uso di integratori proteici e diete iperproteiche.

Tornando alla nostra domanda la risposta non è nè si nè no perchè bisogna analizzare con cura i fatti.

Prendiamo come oggetto di studio un soggetto sano e adulto, che pratica attività sportiva e fa uso di proteine in polvere o adotta una dieta iperproteica (e si attiene a 2gr di proteine per kg corporeo) e beve almeno 8 bicchieri d’acqua al giorno.

Con queste condizioni non c’è alcun motivo per cui le proteine dovrebbero affaticare i reni o il fegato altrimenti una persona che mangia solamente carne bianca (come petto di pollo) tutti i giorni avrebbe gli stessi problemi.

Ora invece prendiamo in considerazione un soggetto che abbia sofferenze renale o problemi al fegato, è ovvio che essendoci già una patologia in corso l’assunzione di proteine deve essere necessariamente limitata e tenuta sotto controllo dal proprio medico.

In Conclusione
L’uso di proteine in polvere o le diete iperproteiche in soggetti adulti e sani e non sedentari non causa nessun problema ai reni o al fegato ma ovviamente questo non vuol dire che se si è sani allora si possono ingurgitare grammi su grammi di proteine

Se invece il soggetto è già affetto da patologie allora l’assunzione di proteine, in quantità non consigliate dal proprio medico, potrebbe causare gravi problemi.

Il consiglio è di chiedere sempre al proprio medico o eventualmente di rivolgersi ad un medico sportivo che possa consigliarvi sempre il meglio