Dieta per dimagrire

Come dimagrire in maniera naturale e senza l’utilizzo di pasticche dimagranti o termogenici

L’estate 2016 ormai è entrata e tornare in forma, sfoggiando una prova costume invidiabile è possibile, grazie ad accorgimenti in tavola, soluzioni e trattamenti dimagranti, atti a ridonare tonicità e benessere fisico.

Dieta alimentare: buone abitudini in tavola.

Una corretta alimentazione in tavola è il primo passo per perdere i chili di troppo: la dieta non deve essere praticata in modo drastico, con pesanti costrizioni, ma deve essere basata su sani principi alimentari, un’abitudine che diventa uno stile di vita in tavola.

Altrimenti, i soggetti che hanno praticato una dieta severa e costrittiva, smessa la dieta, hanno recuperato i chili persi con tanta fatica, ciò è dovuto al brusco e improvviso calo di peso, che non ha permesso all’organismo di assestarsi gradualmente e stabilmente. Un’alimentazione a base di alimenti freschi, magri e ricchi dal punto di vista nutrizionale, depurerà l’organismo dal grasso in eccesso, eliminerà gonfiori addominali e spiacevoli ed antiestetici bozzi. Gli alimenti che donano il massimo nutrimento e la minima quantità di sostanze di scarto sono i carboidrati complessi, presenti in verdure, frutta, insalata, cereali integrali e legumi. Sono inoltre un’ottima fonte di potassio, minerale che ristabilisce l’equilibrio idrico dell’organismo. Essi sono un potente alleato contro l’invecchiamento dei tessuti, “un carburante pulito” per il corpo che, agendo all’interno di esso, rilasciano acqua e biossido di carbonio, che l’organismo può facilmente eliminare. Il cibo deve nutrire l’organismo e al tempo stesso depurarlo, eliminando le tossine, per questo è importante trarre il maggior beneficio da quel che si sceglie di mangiare.

Bere la **GIUSTA acqua.** L’importanza nelle diete

L’acqua è il maggior depuratore dell’organismo, una fonte di acqua viene apportata grazie all’utilizzo di verdure, frutta o minestre invernali. Bere la giusta acqua apporta un corretto funzionamento dell’organismo, facilita l’eliminazione delle sostanze di scarto, favorisce lo sviluppo muscolare. In un regime dietetico è bene evitare le bibite zuccherate, che innalzano bruscamente la glicemia. Un consiglio utile è quello di bere un bicchiere d’acqua tiepida al mattino appena svegli, che favorisce la peristalsi intestinale e contrasta la stitichezza.

Essenziale per una corretta digestione, l’acqua favorisce l’assorbimento del cibo da parte dell’apparato digerente e aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso, la famosa “ritenzione idrica” che porta all’aumento dell’antiestetica cellulite nelle donne.

Scegliere l’acqua da bere
Le acque sono tantissime e ognuna di esse ha diversi utilizzi ma basta controllare il Residuo Fisso, il PH dell’acqua e il Sodio

Il Residuo fisso a 180° indica quanti sali minerali rimangono dopo l’evaporazione di un litro di acqua a 180°. Se il risultato è inferiore ai 50 mg/l l’acqua viene considerata poco mineralizzata ed è adatta ad esempio per facilitare l’espulsione dei calcoli renali e per favorire una maggiore diuresi

Benessere psicologico: rapporto tra corpo e mente.

Lo stress è un componente inevitabile nella vita, ma è opportuno tenerlo sotto controllo, in quanto quest’ultimo è un nemico della salute: evitare lo stress eccessivo è estremamente importante per migliorare le condizioni fisiologiche e ripristinare l’armonia del corpo. L’irritazione provoca nell’organismo, un aumento della pressione, un aumento degli zuccheri nel sangue, i vasi sanguigni si dilatano e si rallentano le attività digestive.
Sfogare le sensazioni negative sul cibo è sbagliatissimo, in quanto vi è il rischio di incorrere in gravi malattie.
Per ridurre lo stress e predisporsi con calma ad un regime alimentare dietetico, programmando la mente a dimagrire senza alcuna fretta e in totale benessere, è possibile praticando delle tecniche di rilassamento: ginnastica dolce, yoga, respirazione, che permettono al nostro organismo di depurarsi dalle energie negative. La respirazione in particolar modo, porta ossigeno alle cellule, migliora la respirazione linfatica e ossigena i tessuti.