Come utilizzare i superfood per depurare il nostro organismo

Quando si ha bisogno di aumentare le proprie energie, le difese immunitarie, ma anche perdere peso, e soprattutto depurarsi non possiamo fare a meno di interpellare i cosiddetti superfood, alimenti che oltre ad avere tante qualità nutrizionali sono un vero toccasana se aggiunti alla nostra alimentazione.

A tal proposito, abbiamo deciso di parlarvi di ben tre superfood che tutti voi avrete sentito citare almeno una volta nella vostra vita: stiamo parlando della spirulina, dei semi di chia e della bacca di camu camu. Per assumere correttamente questi cibi super possiamo aggiungerli nei nostri smoothie o ancora nei succhi di frutta freschi ottenuti a casa con la nostra centrifuga od estrattore. In questa maniera, potremmo far diventare ancor di più nutrienti i nostri prodotti preparati in casa.

Potrete recuperare queste polveri che vi abbiamo appena elencato direttamente in erboristeria oppure in alcuni supermercati più grandi, dove vi è l’angolo bio. Scopriamo nel dettaglio che come ci fanno stare meglio questi superfood!

Che cos’è la spirulina?

Per chi non la conoscesse, la spirulina è un’alga che cresce in acqua dolce e calda e che assume un colore tra il blu ed il verde. Questa pianta è riconosciuta per il suo contenuto elevato di proteine, ma anche perché si contraddistingue per essere una vera e propria fonte di amminoacidi vitali e minerali, che il nostro organismo può assorbire facilmente. Oltre a quanto abbiamo appena detto, la spirulina consente al nostro organismo di depurarsi e disintossicarsi in men che non si dica.

Che cosa sono i semi di chia?

Anche i semi di chia sono un ottimo concentrato di nutrienti e ci consente di trarre benefici dall’elevato contenuto di omega-3; questi, infatti, sono ottimi per far funzionare al meglio il cervello, ma alleviano anche le infiammazioni, aiutando pure il nostro apparato cardiovascolare. I semi di chia, peraltro, sono in grado di rendere migliore la nostra digestione ed accelerano il transito intestinale. Un’ultima dritta riguardo alla chia: sono perfetti per chi è a dieta, visto che fermentando nello stomaco danno un senso di sazietà.

Che cos’è la bacca di camu camu?

La bacca di camu camu si trova in natura quasi come un mirtillo roso, ma voi la potrete acquistare nella sua versione in polvere liofilizzata. Aspra e ricca di vitamina C, la bacca di camu camu è in grado di far diminuire le infiammazioni e ridurre lo stress ossidativo. In questa maniera, sarà perfetta anche d’estate, proprio perché lo stress ossidativo si evidenzia di più con l’esposizione ai raggi solari.