Camminare e dimagrire, un rimedio che funziona per gli Over 50

La London School of Economics scende in campo con uno studio sulla salute, e dichiara che la perdita di peso passa anche per una sana camminata giornaliera di 30 minuti.

Certo, sembra alquanto strano che una scuola di economia possa dedicare uno studio alla salute, ma tra i corsi attivati da questa Università ve ne è anche uno di Economia della salute, il cui scopo è quello di migliorare la salute della popolazione contenendo le spese sanitarie.

Il risultato dello studio condotto su 50mila pazienti fra il 1999 e il 2012 per valutare la reazione del loro organismo nei confronti degli esercizi in palestra e di una regolare camminata giornaliera, ha sancito che la camminata, anzi una passeggiata giornaliera di almeno 30 minuti è un aiuto prezioso per le donne che hanno superato i 50 anni e che cominciano a prendere peso.

La spiegazione è molto semplice, con il passare degli anni diventa sempre più difficile affrontare un costante allenamento in palestra e si è visto che molto spesso capita di saltare le lezioni o gli appuntamenti programmati, minando in tal modo l’efficacia del programma di dimagrimento, e magari si finisce per non svolgere più alcun tipo di attività.

Il prof. Jim McKenna della Beckett University di Leeds ha commentato: “L’obiettivo dovrebbe essere sottoporsi continuamente a una spesa di energia. Non c’è alcun dubbio che esercizi continui e moderati diano risultati migliori di brevi e stressanti esercizi fisici. L’organismo umano è progettato per essere quello di un cacciatore-raccoglitore che svolge ogni giorno un’attività di basso livello per almeno 14 ore”.

In questa ottica quindi, il fatto di camminare giornalmente, invece di dedicare due ore alla settimana agli esercizi in palestra, si rivela un vero toccasana, in considerazione della particolare categoria che si considera, e anche l’OMS si schiera a sostegno del risultato, raccomandando almeno 150 minuti a settimana di attività aerobica, che per i più giovani si traduce con il tenersi in forma, mentre per gli individui che hanno superato i 50 risultano un vero toccasana per ridurre pressione arteriosa e tenere lontano le complicanze da diabete.