Attenzione allo zucchero nascosto negli alimenti!

Alcuni cibi contengono al loro interno dello zucchero nascosto, nonostante si tratti di prodotti che nulla hanno a che fare con il dolce.

Molto spesso si è convinti che basta eliminare lo zucchero dal consueto caffé e ridurre i dolci dalla nostra alimentazione per essere al riparo dall’eccesso dei zuccheri (e dalle calorie di troppo), ma in realtà non è assolutamente così, visto che molti cibi contengono nella lista degli ingredienti proprio questo dolcificante naturale.

Lo zucchero c’è, ma non lo sapevi

Ma quali sono i cibi che contengono zucchero a nostra insaputa? Purtroppo, molti alimenti preparati a livello industriale hanno proprio lo zucchero tra gli ingredienti. Tra i classici esempi, possiamo citare la passata di pomodoro nel quale, grazie allo zucchero, si cerca di eliminare l’eccessiva acidità che i pomodori possono avere di natura, ma anche il pane e l’aceto sono altri alimenti insospettabili che contengono zucchero.
Nel complesso, quindi, possiamo dire che è necessario osservare attentamente l’elenco degli ingredienti dei prodotti industriali - e non solo – quando si va a fare la spesa nel supermercato.

L’OMS raccomanda la riduzione dello zucchero

L’Organizzazione Mondiale della Sanità, proprio di recente, ha deciso di aggiornare le linee guida circa il consumo dello zucchero ed ha raccomandato che è necessario ridurre l’assunzione di questo prodotto durante una giornata. Più precisamente, si parla non solo del tradizionale zucchero che si porta sulla tavola, bensì pure del glucosio e del fruttosio, che devono scendere nel complesso sotto una quantità inferiore del 10% dell’energie che assumiamo anche attraverso altri alimenti, durante una giornata.

Quanto bisogna consumarne e quali sono gli effetti negativi?

Basandoci direttamente sulle calorie, possiamo dire che durante una giornata l’uomo dovrebbe assumere una quantità di zucchero non superiore a 290 calorie/giorno, mentre la donna dovrebbe tenersi sulle 220 calorie/giorno. Bisogna considerare che attualmente 1 grammo di zucchero è in grado di apportare nel nostro organismo 4 calorie e che, quindi, il consumo dovrebbe essere di circa 72,5 grammi per l’uomo e 55 grammi per la donna.

Come potrete ben immaginare, un consumo eccessivo di zuccheri può portare a dei problemi di salute. Ad esempio, troppi zuccheri sono in grado di distruggere una gran parte delle vitamine del gruppo B, che sono necessarie per l’assimilazione dei carboidrati e lo scambio dell’insulina nel nostro organismo. Con questa carenza si manifesta proprio il diabete! Peraltro, il nostro sistema immunitario rischia pure di indebolirsi e, di conseguenza, siamo pure più a rischio davanti alle malattie.